area: Diagnostica per Immagini

ECOGRAFIA CUTE

E TESSUTI MOLLI

La nostra Equipe:

Che cos’è l’ecografia della cute e tessuti molli?

L’ecografia delle parti molli è un esame diagnostico finalizzato allo studio e osservazione dei tessuti molli (ad esempio cute e sottocute, scroto e testicoli, stazioni linfonodali). Nel corso dell’ecografia è possibile l’attivazione dell’ecocolordoppler per monitorare la vascolarizzazione delle lesioni studiate.

A cosa serve?

Il medico prescrive l’ecografia delle parti molli al fine di studiare eventuali linfonodi benigni reattivo-infiammatori, neoplasie all’inguine, all’ascella, al collo. Con questa metodica è inoltre possibile indagare lesioni nodulari(quali alterazioni infiammatorie, lipomi e cisti) e valutare la gravità di ernieinguinali, ombelicali, addominali e scrotali .

 

Chi può effettuare l'ecografia dei tessuti molli?

Chiunque può sottoporsi all'ecografia dei tessuti molli.


L'ecografia dei tessuti è pericolosa o dolorosa?

Questo esame non è doloroso e non comporta rischi perché non sfrutta radiazioni ionizzanti ma onde a ultrasuoni, innocue per l'organismo.

 

Come funziona l'ecografia dei tessuti molli?

Per eseguire l’ecografia delle parti molli il paziente deve liberare dai vestiti la regione oggetto di studio. L’esame ha una durata di 15-20 minuti circa..

Norma di preparazione

Non è prevista alcuna norma di preparazione

tratto da:  https://www.humanitas-care.it/visite-ed-esami/ecografia-delle-parti-molli/

EMMEBI SERVIZI MEDICI scarl

P. IVA e C.F. 02115170181

Direttore Sanitario: dr.ssa Daniela Adinolfi

via Mascagni, 41  |  27029 Vigevano (PV)

0381 903076 (centralino)

fax 0381 695240

info@emmebiservizi.it

emmebi@pec.it

Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2020